giovedì 24 dicembre 2009

Luci di Natale

Mentre ridi guardando le luci di Natale che scintillano nell'albero,




mentre leggiamo la storia di Babbo Natale e progettiamo di mettere latte e biscotti sotto l'albero, perché così possa "fare colazione" prima di riprendere il viaggio sulla slitta,



mentre accarezzi e muovi le decorazioni di Natale, stampando baci su ogni pallina,





ti osserviamo e ci illuminiamo del tuo sorriso!!



che fa anche di questo Natale, un Natale Speciale, come di ogni giorno, un grande giorno, sei il nostro più grande dono.

Con tutto il cuore e a tutti quanti Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Gigi, Cri e Giada Nghiem

lunedì 7 dicembre 2009

Una rosa in inverno



Questa mattina ci siamo alzati con la testa piena di ricordi ed emozioni, perché da quel 7 Dicembre di due anni fa il prima è improvvisamente fuggito, e il presente è diventato leggero e luminoso, proiettando ogni giorno una luce nuova e vivida sul nostro futuro.
Oggi, siamo usciti tutti e tre in giardino per appendere le luci di Natale, quelle luci che ti piacciono tanto e che vuoi sempre accese.
Nascosta dietro una colonna del portico, a contrastare contro i colori dell'inverno che incede, una piccola, solitaria rosa fiorita. Un inno alla vita, una rosa d'inverno, bellissima.
E tu Giada, sei come lei, sei la nostra rosa d'inverno, da quel pomeriggio di due anni fa sei diventata per sempre il nostro meraviglioso inno alla vita. Una melodia fatta di infiniti sorrisi, ogni tanto di capricci, baci a non finire e corse a perdifiato, coccole preziose, qualche lacrima da consolare, la pazienza che ci fa sopportare i lunedì e tutti i motivi per festeggiare i venerdì, una musica che non finisce mai.
Ti vogliamo bene...immensamente bene.
Il tuo papà e la tua mamma.

venerdì 4 dicembre 2009

Giri di giostra



Quanti ricordi salendo su una giostra, ritrovare le luci, e quella musica allegra, in molti casi la stessa di tanti anni fa, vecchie canzoni per bambini, quasi il tempo si fosse fermato. Giada piena di incanto, tra lo stupore e il sorriso ti trascina là dove ha scoperto alcuni pezzettini della sua fiaba preferita: Cenerentola.


Cerco di farla salire sulla macchina dei Flintstones, ma Giada mi guarda e va oltre, e certo, quella piace a me perché è identica a quella su cui salivo da bambino, lei ha altro per la testa, chi è piccolo? io o lei? lei! e allora! un giro ancora un giro...che abbiamo trovato la carrozza di Cenerentola,...un giro ancora un giro che c'è un cavallino bianco..come uno dei topolini trasformati dalla fatina..e poi altro giro sul cigno, che non c'entra nulla nella fiaba, ma possiamo comunque inventare varianti.

video video

Poi quando ritorniamo a casa, avvinghiata al palloncino che il giostraio ci ha "regalato" in
cambio di un bel mucchio di bigliettini per altri giri in carrozza...abbiamo voglia di volare.

video
di danzare, di chiacchierare (la prova dei numeri..1,2...4) e di fare acrobazie.

video video

E tutto questo movimento fa venire una fame...ma sta mortadella come si gira...
...aspetta un po'..
e mo te magno!!!

A proposito di tavola...qui siamo alle prese con la torta di compleanno della nonna Amelia...


E qua invece siamo in pizzeria...un bel sorbetto dopo la pizza.



Un pensiero speciale ad Adriana e Sandro che nelle scorse settimane hanno abbracciato la loro piccola Thi Hieu. Auguri ragazzi di tantissima felicità.
Gigi, Cri e Giada