sabato 31 gennaio 2015

A Thầy-Nguyện


Oggi giornata intensa. Nei giorni precedenti la partenza avevamo chiesto a Giada se le sarebbe piaciuto ritornare a visitare il luogo dove ci siamo incontrati, “la sua casa dei bimbi”, come l’abbiamo da sempre chiamata, nella città di  Thái Nguyên a circa 80 km a Nord di Hanoi. Ha detto di sì, per cui il primo giorno in terra vietnamita l’abbiamo dedicato ad un ritorno, il più importante.
Tempo identico a quello di 7 anni fa, grigio, freddo e pioggerellina, di poco aiuto per godere del paesaggio. Il viaggio questa volta è stato sorprendentemente veloce, scordatevi strade deformate, piene di auto, moto, pedoni e persino bufali, scordatevi sorpassi al limite dell’incoscienza e manovre spericolate, ora una nuova e veloce autostrada collega Hanoi alle province settentrionali.
Giunti a Thái Nguyên l’impatto è nuovamente di cambiamento e progresso, tante costruzioni nuove, molte più automobili,  la sensazione è quella di un Hanoi di 7 anni fa,  una città di provincia partita un po’ in ritardo, ma pronta allo stesso sviluppo dirompente.
E poi…e poi è arrivata quella curva sulla sinistra, e da lì tutto è rimasto uguale, strada in leggera salita compresa (quella disastrata era e disastrata è rimasta), e finalmente ecco il cancello dell’istituto, e lì, prima di entrare, il cuore ha ricominciato ad andare per i fatti suoi, mentre Giada in silenzio osservava, studiava.
Com’è andata?  Nel complesso tutto bene,  anche se  la piccola si aspettava di vedere la stanza del nostro incontro, ma ora l’ala è in disuso, l’ingresso e il portone sono “sgarruppati”,  ed i bimbi  ospitati sono in un altro edificio. Inoltre, dato il Sabato, era presente solo il personale essenziale, che ci ha gentilmente ricevuti, di conseguenza non c’era neanche la Didi (dada)  ritratta in tante foto, che aveva accompagnato Giada il giorno del incontro, anche se ci hanno assicurato che opera ancora lì.

Nonostante questo, Giada è stata molto felice di rivedere la casa dei bimbi (anche se ha espresso chiaramente la propria delusione per non aver visto la stanza di ricevimento e per l’assenza della Didi). Dopo poco si è messa a saltellare, accennando i suoi  passetti di ginnastica, abbiamo scattato foto, ed è stata  felice e orgogliosa quando le ho detto che le persone presenti le facevano i complimenti, ci ringraziavano per la visita e avrebbero consegnato la sua foto alla Didi. 
Siamo certi che farà tesoro di questo viaggio, dei luoghi, della gente, che da sempre le abbiamo raccontato e  che finalmente ha potuto vedere in prima persona.  

Poi siamo tornati ad Hanoi, e approfittando di una  pausa nell’incessante pioggerellina che da ieri ci accompagna,  ci siamo concessi un bel giro al  Lago Hoan Kiem,  dove c’è già tanta aria di TET 2015: luci, addobbi e vetrine colorate. 
 
 


E di seguito  cena,  è sì l’ultimo Sabato a cena fuori in tre! Da Lunedì cambiamo musica!!!!

8 commenti:

kikka ha detto...

Meraviglioso ritrovare il blog ed immaginare le sensazioni. Le vostre e quelle di Giada. Forza che lunedì e' vicinissimo.

Anonimo ha detto...

io sto già piangendo adesso figuriamoci quando vi vedrò tutti e quattro insieme
Giada è SUPERFANTASTICA troppo bella per essere vera! E Gigi devo dire che il modo in cui Gigi racconta passa tutte le sue emozioni insomma...fazzolettiiiiiiiiiii

vi voglio bene ragazzi! king

mammamia ha detto...

Immaginiamo l'emozione della giornata!
Un abbraccio grosso grosso!
Michela, Bruno, Ale Linh e Yosi

Simona e Michele ha detto...

Che grande ed importante momento, per voi e per Giada, emozioni che ricordiamo perfettamente e che vi accompagneranno per sempre!
A domani,
un grande abbraccio
Noi4

alessia vacca ha detto...

Immagino le forti emozioni che avete provato... Mi sono immedesimata ... e ... Ho pensato ... !!!! Forse sono troppo commossa per potermi esprimere al meglio ma sono felice e commossa per voi!!!

ilaria ha detto...

Avete vissuto sicuramente una giornata intensa, piena di forti emozioni che rimarranno per sempre dentro di voi...grazie per condividere questi momenti speciali con noi...adesso ancora poche ore vi separano dall'incontro con Lucia e da lì si aprirà un nuovo capitolo della vostra vita...Felice incontro!!
Ilaria, Paolo e Gaia Thi Hien

Marcella ha detto...

Emozioni fortissime... grazie per i vostri racconti

anna e mauri ha detto...

GIGI caro....
quando scrivi tu sono sempre lucciconi quelli che mi si formano negli occhi...
Ti ringrazio davvero tanto per le emozioni che ci stai facendo provare....
GRAZIE siete meravigliosi